seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
libri inchiesta
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
filosofia
criminologia
satirica
gli introvabili
Comunicazione
eventi
la stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di giornalismo d'inchiesta, scrittura creativa
e FilmMaking

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

Aldous Huxley

La condizione umana
(The human situation).

a cura di Roberto Carretta

1995
Filosofia - Biblioteca

262 pagg.

FUORI CATALOGO

 

 

 

Sommario

L’Autore

 

Il testamento filosofico e sociale di Aldous Huxley. Nel 1959 il saggista e romanziere inglese tenne un ciclo di conferenze all’Universita della California che costituiscono una sorta di ultima, inquieta e acuta riflessione sulla società contemporanea. La sua amara e spietata critica alla nostra epoca, trova qui una collocazione definitiva che crea un ponte verso gli anni a venire, che egli non avrebbe mai visto ma che fu in grado, con rara lucidità e lungimiranza, di intuire.
L’esigenza di un bilanciamento tra scienza e morale, il rapporto dell’uomo con la natura e con il pianeta che lo ospita, la guerra e i nazionalismi, il nostro rapporto con gli altri e con la diversità sono i temi centrali delle lezioni. Aldous Huxley suggerisce, per ovviare agli inconvenienti della nostra epoca, una via che porta alla capacità di ascoltare l’altra parte di sé, equilibrando razionalità e inconsio, proponendo, quale linguaggio intermedio tra le due dimensioni, quello dell’arte.

 

Sommario

PREFAZIONE DI ROBERTO CARRETTA

L'istruzione integrata
L'uomo e il suo pianeta
Più natura nell'arte
L'esplosione demografica
Quanto è originale il peccato originale?
Guerra e nazionalismo
Il futuro dell'uomo
La vita individuale dell'uomo
Il problema della natura umana
L'Ego
L'inconscio
Linguaggio
L'arte
L'uomo e la religione
Storia naturale delle visioni
Potenzialità umane latenti

 

L’Autore: Aldous Huxley (1894-1963), uno dei grandi scrittori del Novecento, è autore di saggi e romanzi attraverso i quali indaga i problemi della società occidentale. Tra le numerose pubblicazioni, i romanzi Il mondo nuovo (1932) e Ritorno al mondo nuovo (1958) costituiscono l'esempio più celebre di un'immagine futuribile della nostra società; una delle molteplici forme che un ingegno può assumere, quando lungimiranza e senso critico sfociano in qualcosa che appare prossimo alla capacità profetica.

Torna su