seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
Comunicazione
eventi
rassegna stampa
area stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di scrittura creativa, giornalismo d'inchiesta, traduzione letteraria

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

 

Évelyne Pisier, Caroline Laurent

La libertà all'improvviso

Traduzione di Sabrina Campolongo

Le Prix Marguerite Duras 2017
Grand Prix des Lycéennes de ELLE 2018
Le Prix Première Plume 2018

2020
Narrativa
436 pagg.
ISBN: 9788899699475

25,00 euro

 

ACQUISTA LIBRO
(al prezzo scontato di 22,00 euro)

 

Le Autrici

 

 

Rassegna stampa

Sconfinamenti
Valeria Camia
La libertà all’improvviso: la lunga marcia dei discriminati
16 marzo 2021

(leggi)

Il Quotidiano del Sud
La libertà all'improvviso
8 gennaio 2021

(leggi)

Convenzionali
Gabriele Ottaviani
La libertà all'improvviso
7 gennaio 2021
(leggi)

Il Cittadino (Monza)
La libertà secondo "Il secondo sesso"
24 dicembre 2020

(leggi)

Il Mattino
Santa di Salvo
"Io, l'amante di Fidel"
17 dicembre 2020

(leggi)

Mona Desforêt ha la grazia e la giovinezza delle fate. In Indocina tutti gli occhi sono per lei. Nel frattempo il Paese sta bruciando, preso tra l’occupazione giapponese, le infamie e l’ascesa del Viet Minh. Così, insieme alla figlia Lucie e al marito, un ufficiale di alto rango coinvolto con il regime di Pétain, fugge in Nuova Caledonia. Nella nuova destinazione, a Nouméa, i giorni sono scanditi da monotonia, ordinario razzismo e nuoto in laguna. Lucie sta crescendo e Mona vive di sogni e immaginazione fino al giorno in cui incappa nella lettura de Il secondo sesso di Simone de Beauvoir. È la nascita di una coscienza, l’inizio della libertà. Tornata in Francia da donna divorziata e indipendente, Mona introduce la figlia alle lotte femministe e alla guerra per la liberazione anticoloniale dei popoli. Da questo momento in poi, Lucie coltiva un solo sogno: andare a Cuba. Non sa ancora che lì incontrerà un certo Fidel Castro...
Romanzo tratto dalla storia vera di Évelyne Pisier.

 


“È una storia da non crederci. Quella di due donne, Évelyne Pisier e la madre, le cui vite hanno abbracciato fino all’estremo tutte le battaglie femministe. Esaltante e onesto.”
Guillaume Roquette, Le Figaro Magazine

“Una volta terminato questo libro, lo posiamo delicatamente, come faremmo con una bevanda forte e rilassante. Alla fine delle 430 pagine de La libertà all’improvviso, c'è questa ebbrezza di aver accompagnato la vita di donne che hanno dolorosamente conquistato la loro indipendenza.”
Hervé Brusini, France Info, Culturebox

“Un inno alla vita, una vita di cui ci si ricorda a lungo dopo aver richiuso il libro”
Françoise Dargent, Le Figaro

 

Le Autrici
Évelyne Pisier è nata a Hanoi nel 1941. Sorella dell’attrice Marie-France Pisier, la sua vita riassume tutte la battaglie della seconda metà del XX secolo: il femminismo, la decolonizzazione, la rivoluzione cubana, la lotta contro il razzismo, la difesa degli omosessuali, la critica al totalitarismo… È stata una delle prime donne a diventare Professore Aggregato di diritto pubblico e docente di Storia delle Idee Politiche. Scrittrice, sceneggiatrice, è morta nel febbraio del 2017.

Caroline Laurent è nata nel 1988 da una famiglia franco-mauriziana. È Professore Aggregato di Lettere Moderne e direttrice letteraria. Editrice e amica di Évelyne Pisier, firma insieme a lei il suo ultimo romanzo. Vive a Parigi. Nel 2020 ha pubblicato il romanzo Rivage de la colère.

 

 

Torna su