seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
libri inchiesta
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
filosofia
criminologia
satirica
gli introvabili
Comunicazione
eventi
rassegna stampa
area stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di scrittura creativa, giornalismo d'inchiesta, traduzione letteraria

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

Prossime uscite

 

novembre 2019
saggistica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Lapponi

Diario dalla Catalogna

È il racconto di Barcellona durante il referendum indipendentista: della sua vita quotidiana che si intreccia con la politica, la magistratura, le cariche della polizia, il Parlamento chiuso, l'indignazione popolare che si scontra contro uno Stato nel quale la democrazia, i diritti che ormai diamo per scontati nell'Europa occidentale, non lo sono poi così tanto, e accade che siano messi in discussione proprio in nome del diritto e della democrazia.
Andrea Lapponi inizia a scrivere gli “aggiornamenti” nel settembre 2017 su Facebook. Dapprima spontaneamente, in poco tempo diventano virali e sono seguiti da centinaia di persone. Quindi arriva Globalist. La pagina informativa web inizia a pubblicare numerosi post, trasformandoli in veri e propri articoli, e la motivazione che i redattori danno all'autore, quando gli chiedono il permesso di pubblicare, è che “nessuno racconta quello che scrivi tu”. I post proseguono per due anni, e arrivano fino alla fine del dibattito nel maggior processo in corso contro
l'indipendentismo. Processo che la stampa spagnola definisce come l'evento più importante dopo la fine del franchismo.
Quello che qui si vuole far capire è cosa porta più di due milioni di persone a voler uscire dallo Stato spagnolo. Uno Stato mai del tutto depurato dal franchismo e dall'autoritarismo, nel cuore dell'Unione europea.