seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
libri inchiesta
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
filosofia
criminologia
satirica
gli introvabili
Comunicazione
eventi
la stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di giornalismo d'inchiesta, scrittura creativa
e FilmMaking

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

Silvia Albertazzi

Leonard Cohen
Manuale per vivere nella sconfitta

2018
Saggistica
240 pagg.
ISBN: 9788899699192

19,00 euro

 

ACQUISTA LIBRO
(al prezzo scontato di 16,00 euro)

 

 

L’Autrice

Sommario

 

 

 

“Ricordo la prima volta che ho visto Cohen, a un reading di poesia a Vancouver nel 1966. Entrò a grandi passi in un’enorme aula universitaria stipata di ascoltatori entusiasti, e con nostra grande sorpresa aveva una chitarra sotto il braccio. Eravamo perplessi. La maggior parte di noi attendeva il poeta romantico di The Spice-Box of Earth; alcuni altri (incluso me) avevano sperato segretamente di sentire il sorprendente romanziere autore dell’appena pubblicato Beautiful Losers. Nessuno era preparato per una chitarra strimpellata e una canzone ammaliante su una donna chiamata Suzanne. Così fummo tutti sbalorditi. Un terzo di secolo più tardi, io lo sono ancora” (Stephen Scobie).
Senza dubbio l’opera di Leonard Cohen appartiene nella sua totalità al mondo delle lettere, eppure nessuna monografia l’ha finora presa in considerazione senza separare il poeta e il romanziere dal cantautore. Grazie a un racconto coinvolgente, Silvia Albertazzi mostra invece come poesia, narrativa e canzoni costituiscano per Cohen un’unica forma espressiva in continua evoluzione, in cui la bellezza dei perdenti e il valore della sconfitta sono esaltati attraverso un uso ipnotico e incantato della parola.

 

L’Autrice
Silvia Albertazzi insegna Letteratura dei Paesi di lingua inglese all’Università di Bologna. Tra i suoi lavori: Lo sguardo dell’Altro (primo testo italiano di teoria postcoloniale, 2000; 4ª rist. 2011); In questo mondo (2006); Il nulla, quasi (2010); Belli e perdenti (2012); La letteratura postcoloniale (2013); Letteratura e fotografia (2017; 1ª rist. 2018). Collabora con Alias, supplemento letterario del Manifesto.


Sommario

Introduzione. Il ruolo nella leggenda

Capitolo primo, le poesie. Alla ricerca del Nome
Let Us Compare Mythologies
The Spice-Box of Earth
Flowers for Hitler
Parasites of Heaven
The Energy of Slaves
Death of Lady’s Man
The Book of Mercy
The Book of Longing

Capitolo secondo, i romanzi. La carne si fa verbo
The Favourite Game
Beautiful Losers

Capitolo terzo, le canzoni. Quasi come il blues...
Una premessa necessaria

Canzoni da una stanza (1967-1973)
Songs of Leonard Cohen
Songs from a Room
Songs of Love and Hate

Da un’altra stanza, con letto disfatto (1974-1979)
New Skin for the Old Ceremony
Death of a Ladies’ Man
Recent Songs

Nelle crepe entra la luce (1984-1992)
Various Positions
I’m Your Man
The Future

Nuove canzoni, vecchie idee (2001-2014)
Ten New Songs
Dear Heather
Old Ideas
Popular Problems

Eccomi
You Want It Darker

Conclusione. Le parole del desiderio

Interventi critici di Silvia Albertazzi su Leonard Cohen

Bibliografia

 

 

Torna su