seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
Comunicazione
eventi
rassegna stampa
area stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di scrittura creativa, giornalismo d'inchiesta, traduzione letteraria

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

Augusto Q. Bruni

Scrivere con gli archetipi

 

2020
Saggistica
196 pagg.
formato 14 x 21 cm
ISBN: 9788899699413

20,00 euro

 

ACQUISTA LIBRO
(al prezzo scontato di 17,00 euro)

 

 

L’Autore

 

 

 

Che cosa unisce Amleto e Sherlock Holmes, Edipo e il tenente Colombo, Pandora e Kay Scarpetta? Perché alcuni personaggi della letteratura e del cinema rimangono impressi per tutta la vita e altri li dimentichiamo? E perché alla fine certe storie funzionano e hanno successo più di altre? La risposta sta dentro la natura stessa dei protagonisti, una natura così potente che riesce a fare da modello di riferimento attraverso i millenni. E può anche servire a conoscere meglio se stessi. Scrivere con gli archetipi è un vero e proprio manuale di scrittura creativa, uno strumento prezioso per costruire i personaggi con fantasia ed efficacia. Un manuale operativo che è anche riflessione teorica, oltre che un’esperienza immersiva nella propria coscienza.

 

L’Autore
Augusto Q. Bruni, classe 1957, formazione classica e una laurea in Giurisprudenza cum laude, è in realtà nato col pallino della radio e del racconto mitologico, di fantascienza e detective. Per vent’anni ha condotto e ideato programmi per emittenti di Bologna e Roma legate a Popolare Network e per Rai2 Bolzano. Negli stessi anni ha scritto racconti a fumetti su Nova Express e pubblicato diversi libri sulla tecnica di sceneggiatura cinematografica. Allievo e collaboratore di Hugo Pratt, per il quale ha scritto la prefazione a Corto Maltese. Mù, la città perduta. Collabora da anni con la rivista Paginauno curando la rubrica di musica “Le insolite note”.



 

Torna su