seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
libri inchiesta
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
filosofia
criminologia
satirica
gli introvabili
Comunicazione
eventi
la stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di giornalismo d'inchiesta, scrittura creativa
e FilmMaking

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

Walter G. Pozzi

Il corpo e l'abbandono

1997
Narrativa
132 pagg.

12,00 euro
ACQUISTA LIBRO

 

L’Autore

 

Rassegna stampa

Arte e cultura
La materia dell'uomo, di Cataldo Russo
(leggi la recensione)

Avvenimenti
A un passo dalla morte,
di Silverio Novelli
(leggi la recensione)

Il Giornale nuovo
Un silenzioso tradimento per flirtare con la morte,
di Giusi Di Lauro
(leggi la recensione)

 

 

Altri titoli in catalogo

Altri destini

L'infedeltà

Carte scoperte

Un giovane critico letterario viene svegliato di soprassalto da un sogno ricorrente da tempo. Apre gli occhi. Accanto a lui, il suo amante; un uomo ormai anziano, fatalmente baciato dalla fortuna e dalla notorietà. I due si guardano, a lungo, intensamente, e il giovane comprende che è giunto il momento di rivelargli il proprio angosciante segreto.
Inizia così uno dei romanzi italiani a detta della critica più ambigui di questi ultimi anni. Di qui il protagonista si abbandona a una vertiginosa corsa nel tentativo di comprendere gli enigmi dell’esistenza. Ma si tratta di una corsa che non ha meta e che non prevede ritorno. La vita, l’amore, i misteri della creatività, la morte vengono sondati nelle loro ricchezze e nelle loro miserie da Walter G. pozzi all’insegna di un tema tipico della sua narrativa: l’ambiguità.
L’autore de L’infedeltà ci costringe a specchiarci nel destino dell’uomo, coinvolgendoci in uno spietato confronto al termine del quale non potremo fare a meno di riscoprirci diversi. Sgomenti, magari, ma sicuramente più consapevoli.

 

L’Autore: Walter G. Pozzi (Monza, 1962) è scrittore, sceneggiatore e insegnante di Scrittura creativa.
Ha pubblicato i romanzi: Il corpo e l’abbandono (Tranchida 1997 e 2000), L’infedeltà (Tranchida 2000), Altri destini (Tranchida 2003, Paginauno 2011) e, in collaborazione con altri autori, la collettanea di racconti Sorci verdi. Storie di ordinario leghismo (Edizioni Alegre, 2011).


 

 

Torna su