seguici sulla ns pagina

La casa editrice
prossime uscite
catalogo
autori
distribuzione
Collane
narrativa
libri inchiesta
saggistica
il bosco di latte
in utero
la sposa del deserto
filosofia
criminologia
satirica
gli introvabili
Comunicazione
eventi
rassegna stampa
area stampa
contatti
link
newsletter
area riservata
Il progetto Paginauno
la casa editrice
la rivista

la scuola
corsi di scrittura creativa, giornalismo d'inchiesta, traduzione letteraria

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice

 

Christine Dwyer Hickey

Farley

(Traduzione di Sabrina Campolongo)

 

Il romanzo vincitore dell'Irish Novel of the Year 2012

 

2019
Narrativa
246 pagg.
ISBN: 9788899699376

18,00 euro

 

ACQUISTA LIBRO
(al prezzo scontato di 16,00 euro)

 

L'Autrice

 

Altri titoli in catalogo

Tatty

 

Rassegna stampa

Avvenire
Riccardo Michelucci

Guardando a ritroso sulle soglie dell'aldilà

18 ottobre 2019
(leggi)

Rockerilla
Eleonora Serino

Farley
ottobre 2019

(leggi)

Solo libri.net
Mario Bonanno, Farley
25 settembre 2019

(leggi)

Radio Lombardia
Lombardia in libreria: Farley, un viaggio in Irlanda, intervista a Sabrina Campolongo
24 settembre 2019

(ascolta)

Convenzionali
Gabriele Ottaviani, Farley
19 settembre 2019

(leggi)

Farley è un anziano dublinese, dal corpo fragile ma dalla mente affilata come un rasoio. Svegliandosi nel cuore di una gelida notte di gennaio, si ritrova riverso sul pavimento del bagno, paralizzato. Mentre elabora piani per il proprio salvataggio, la sua mente comincia a risalire il passato, portandoci con lui. Dipanando la trama e l’ordito della sua vita, Farley rivive gli amori, le perdite e i tradimenti, con lo spirito e la comicità caustica di un vero dublinese. Perché questa è anche la storia di Dublino, fedele compagna della sua esistenza, che Farley ha visto attraversare tra povertà e prosperità, boom e crisi.
Dalla resa epica, ricco di dettagli e percorso da un delicato black humour, Farley costituisce un’elegia dolceamara a Dublino e una riflessione unica sulla vita di uno dei suoi abitanti.

 

“Quando ho finito di leggerlo, sono tornato alla prima pagina e ho ricominciato.”
Stevie Davis, The Guardian

“È un tour de force tecnico, ma allo stesso tempo un romanzo che vede dritto nel cuore delle cose.”
Arminta Wallace, The Irish Times

“Nel nucleo di questo straordinario romanzo c’è il cuore pulsante che regola la circolazione di ogni essere umano.”
Leyla Sanai, The Independent on Sunday

“Con Farley, la scrittrice irlandese Christine Dwyer Hickey si dimostra maestra nel potenziale narrativo della cronologia.”
Dustin Illingworth, The Northwest Review of Books

 

L'Autrice
Christine Dwyer Hickey vive a Dublino. È scrittrice di romanzi e di racconti, due volte vincitrice del Listowel Writers’ Week Short Story Competition e dell’Observer/Penguin Short Story Award, vincitrice nel 2017 dell'Irish Book Award 2017 nella categoria del racconto, i suoi racconti sono stati pubblicati su riviste e in antologie di tutto il mondo.
Farley (The Cold Eye of Heaven) si è aggiudicato The Irish Novel of the Year 2012 ed è stato nominato per Impac 2013 Award. È stato inoltre opzionato da Newgrange Film. Di Christine Dwyer Hickey Paginauno ha già pubblicato Tatty (2017), considerato uno dei più importanti romanzi irlandesi degli anni Duemila, e scelto come Dublin: One City, One Book per il 2020.

 

Torna su